World Mental Health Day, insieme per una società amica del disagio

La Giornata Mondiale della Salute Mentale è stata un’occasione per ricordare che, anche quando si parla di disturbo mentale, viene prima il sostantivo persona dell’aggettivo malata.

Il cuore della riforma Basaglia, sulla quale poggia l’esperienza di Auxilium in questo campo, è, in fondo, una grande opera di educazione a stare con l’altro, con il più fragile, che coinvolge non solo gli operatori e i pazienti, ma l’intera comunità territoriale.

Auxilium attraverso le sue Residenze Psichiatriche Riabilitative crea reti sociali, che danno la possibilità alle persone con disturbi mentali (e ai loro cari) di essere pienamente integrate nella vita quotidiana in tutti i suoi aspetti e di sentirsi a pieno titolo cittadini.

Questo è per noi superare le ineguaglianze e i pregiudizi, tema della Giornata Mondiale di quest’anno. E per questo condividiamo le immagini della splendida iniziativa che la Residenza Psichiatrica Riabilitativa La Ginestra di Ripacandida ha realizzato alcune settimane fa all’interno del programma delle manifestazioni culturali del Comune. Gli ospiti della Casa Alloggio, infatti, sono stati i protagonisti di “Balli e canti sulle note di Ginestra”, che ha emozionato e divertito il pubblico, grazie anche all’abilità nel suonare la chitarra di un ospite.

Casa Alloggio Vallina, invece, ha dedicato il laboratorio di scrittura creativa e quello di pittura al tema del pregiudizio e dell’isolamento, tema scelto quest’anno dalla Fondazione Lundbeck Italia per la campagna nazionale “Insieme per la salute mentale”. I nostri ospiti hanno raccontato, attraverso i loro scritti e i loro quadri, come vivono e superano l’isolamento creato dal pregiudizio. Una di loro, paragonando la propria esperienza a quella di Vincent Van Gogh, ha concluso il suo scritto con queste bellissime parole: “Una cosa che il pittore mi ha insegnato è l’importanza dell’amicizia, superare i momenti bui imparare a trasmettere ciò che pensi e che vivi per superare gli ostacoli della vita.”

Immagini