Tra cielo e terra: il futuro dell’Italia, torna la Festa di Avvenire in Basilicata

Nell’articolo del quotidiano La Nuova del Sud, la Festa di Avvenire.

La ripartenza morale del Paese ma anche quella economica e produttiva, sperimentata da un’azienda italiana simbolo, saranno al centro della quinta edizione della Festa di Avvenire in Basilicata.

Anche per questo appuntamento si punterà su una sola giornata, quella del 24 luglio, ospitata a Maratea, uno degli angoli più belli e suggestivi del Tirreno. Gli ospiti della serata, che sarà introdotta dal vescovo di Tursi-Lagonegro, monsignor Vincenzo Carmine Orofino, sono il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Conferenza Episcopale Italiana, Fabio Lazzerini, amministratore delegato di Ita, la neonata compagnia aerea che raccoglie l’eredità di Alitalia e Marco Tarquinio, direttore del quotidiano Avvenire.

“Il Mezzogiorno è uno dei cuori pulsanti dell’Europa e non può essere visto solo come una ferita aperta – evidenzia il presidente di Auxilium, Pietro Chiorazzo -. La Festa di Avvenire aiuta a mettere insieme le energie positive che sono presenti nei nostri territori, le idee, il desiderio di mettere le persone al centro dello sviluppo, di connettere il Sud con gli scenari nazionali ed europei”.

Immagini