Ucraina, “La pace nella terra dei bimbi feriti”

Angelo Chiorazzo, intervistato da Michele De Feudis sulle pagine nazionali de La Gazzetta del Mezzogiorno, racconta la missione umanitaria Auxilium tra Leopoli e Kiev: gli incontri, il dolore degli innocenti, la dignità degli ucraini.

«La nostra missione è nata come un’idea di impegno diretto, dopo la mobilitazione a fine febbraio per inviare a Kiev medicine, derrate alimentari, vestiti e coperte – spiega a La Gazzetta il fondatore della Cooperativa Auxilium – Anche i nostri lavoratori hanno partecipato con una raccolta fondi: tutte le risorse sono state inviate attraverso la comunità di Sant’Egidio che ha presidi a Leopoli e nella capitale». Poi una sensazione di incompiutezza ha spinto al passo successivo: «Abbiamo deciso di andare direttamente lì: era doveroso esserci. In questi giorni si parla solo di armi, mentre è giusto che l’opinione pubblica si impegni per la solidarietà e la pace. Bisogna parlare di pace e farlo con gesti concreti».

Immagini
Allegati
Download: La Gazzetta del Mezzogiorno - 11.05.2022