SIR, Angelo Chiorazzo interviene dopo l’omelia del Papa a Santa Marta

L’articolo di Sir Agenzia d’informazione sulle parole di Angelo Chiorazzo, intervenuto dopo l’omelia del Papa della Messa dedicata ai migranti a Santa Marta.

Angelo Chiorazzo, fondatore della Cooperativa Auxilium, interviene sulle parole che Papa Francesco ha pronunciato l’8 luglio nell’omelia della Messa dedicata ai migranti, nel settimo anniversario della sua visita a Lampedusa:

“Oggi, mentre in Libia e nel Mediterraneo uomini, donne e bambini in fuga da guerre e miseria continuano a morire, la globalizzazione dell’indifferenza si sta radicalizzando. Papa Francesco ci chiede di far sbarcare chi è in mare, ma soprattutto ci chiede di cambiare. Questo è il tempo di cambiare politica, di affrontare con coraggio il fenomeno migratorio, senza calcoli elettorali e guardando alle persone. I corridoi umanitari devono riprendere al più presto per mettere in salvo le persone più fragili, ma deve cambiare la politica migratoria e quella dell’accoglienza. L’Europa unita può governare con umanità e giustizia il fenomeno migratorio, non può, invece, continuare ad essere complice di questi crimini contro l’umanità”.

Immagini