Auxilium commemora il sindaco Emanuele Crestini con Mattarella e il cardinale Bassetti

L’articolo del quotidiano La Nuova Del Sud sulla partecipazione del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, alla commemorazione del sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini.

Il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, il 23 giugno 2020, ha partecipato insieme al Presidente della Cei, il cardinale Gualtiero Bassetti, alla commemorazione del Sindaco di Rocca di Papa Emanuele Crestini.

Non sono state parole di circostanza quelle usate dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il quale, ricordando il sacrificio di Crestini, ha voluto indicare a tutti l’unica via per uscire insieme dalla terribile crisi provocata dalla pandemia: “L’agire di Crestini è stato un esempio consegnato non soltanto ai suoi concittadini, ma a tutto il nostro Paese ed è un messaggio di grande significato, tanto più ricordato qui, in questo luogo di incontro, di apertura, di disponibilità reciproca, che fa accogliere e responsabilizza”.

Il Capo dello Stato è stato accolto al suo arrivo da Angelo Chiorazzo, fondatore della cooperativa Auxilium, che racconta: “Sulla targa in memoria del Sindaco Crestini a Mondo Migliore abbiamo fatto incidere un frase del Presidente Mattarella, ‘l’Italia vera è una sola, è quella dell’altruismo e del dovere’, perché definisce l’anima del nostro grande Paese. Questo è il tempo in cui ognuno di noi deve fare il proprio dovere, è il tempo della solidarietà, del prendersi cura dei più fragili”.

Come Mattarella, anche Gianni Letta e il cardinale Bassetti, nel corso dei loro interventi, hanno sottolineato il collegamento tra il luogo nel quale si è svolta la commemorazione e il cammino indicato dal Presidente della Repubblica.

 

 

 

Immagini
Allegati
Download: La Nuova del Sud - 29.07.2020