A Senise l’assemblea dei Soci della Cooperativa Auxilium

L’Assemblea dei soci della Cooperativa Auxilium a Senise, nel luogo dove è nata nel luglio di venti anni fa.

L’Assemblea dei soci Auxilium a Senise, lo stesso luogo dove, nel luglio di vent’anni fa, un gruppo di giovani studenti universitari diede il via all’attività della cooperativa, aprendo quattro Comunità riabilitative per pazienti psichiatrici nella provincia di Potenza.

Quest’anno, l’Assemblea si è svolta nei nuovi uffici e, come sempre, ha rappresentato un momento importante, che ha coinvolto gli oltre mille soci lavoratori, tra chi era presente e chi ha dato la sua delega, per rimanere al lavoro e garantire il servizio ai ventimila utenti che assistiamo ogni giorno. Questa’anno in modo particolare, l’Assemblea dei soci è stata anche l’occasione per celebrare insieme la Giornata Internazionale delle Cooperative che, caso ha voluto, nel 2019 è dedicata ad un tema che sta particolarmente a cuore alla cooperativa Auxilium: il lavoro dignitoso. Il lavoro o è di qualità o non è lavoro. Una convinzione che ha guidato l’agire della cooperativa fin dalle sue origini ed è emersa nell’intervento del presidente Pietro Chiorazzo, il quale ha esposto il bilancio del 2018 all’Assemblea.

Ma l’importanza del lavoro libero, creativo, partecipativo e solidale (aggettivi usati da Papa Francesco e che meglio di ogni altra formula qualificano il lavoro dignitoso) traspariva anche nei sorrisi di chi ha ricevuto la targa per i 15 anni di lavoro in Auxilium e nei racconti delle coordinatrici delle Comunità riabilitative per pazienti Psichiatrici Vallina di Calvera, Iris di Maschito, Alba di Genzano, La Ginestra di Ripacandida, che sono state chiamate a ripercorrerne la storia.

 

Immagini

Add Comment