Il cardinale Matteo Zuppi a Maratea per la Festa di Avvenire

Il cardinale Matteo Zuppi, arcivescovo di Bologna, ospite alla Festa di Avvenire.

Il coraggio di ripartire. Sabato 25 luglio, nella suggestiva Maratea in Basilicata, si svolgerà la Festa di Avvenire 2020: il cardinale Matteo Zuppi, arcivescovo di Bologna, dialogherà con il vescovo di Tursi Lagonegro monsignor Vincenzo Orofino, con il direttore di Avvenire Marco Tarquinio e con il vaticanista Gianni Cardinale sul dovere di ricostruire in un momento storico complicato come quello che stiamo tutti vivendo.
Auxilium promuove la Festa di Avvenire, un punto di riferimento culturale importante nel Mezzogiono, insieme alla conferenza episcopale lucana, al quotidiano dei vescovi italiani e all’Associazione Giovane Europa, con il supporto della BCC di Alberobello e Sammichele di Bari.
Angelo Chiorazzo fondatore della Cooperativa Auxilium e Presidente dell’Associazione Giovane Europa sottolinea che: “Abbiamo voluto organizzare la Festa di Avvenire in piazza, senza arrenderci alle difficoltà causate dal Covid, perché siamo convinti che da Maratea possa essere lanciato un grande messaggio per il Mezzogiorno e per l’Italia: insieme ce la faremo! Dobbiamo ripartire dal lavoro che crea valore sociale, da un’economia a misura d’uomo che rispetta l’ambiente e non lascia indietro nessuno, dalla bellezza del nostro patrimonio culturale e paesaggistico. Il cardinale Matteo Zuppi è, con la sua vita, un testimone di quella apertura al Mondo e di quella solidarietà verso i più poveri senza le quali non possiamo pensare di ricostruire il nostro Paese, l’Europa e un mondo migliore”.

Immagini
Allegati
Download: Avvenire - 23.07.2020
Download: La Nuova del Sud - Intervista a monsignor Orofino - 20.07.2020
Download: La Nuova del Sud - Intervista a Marco Tarquinio - 23.07.2020