Auxilium partecipa al convegno ‘La Cooperazione e il dramma dei minori non accompagnati’

I bambini sanno stupire e aiutano a vedere la realtà con una semplicità disarmante che i grandi hanno perso per strada. E Auxilium ha a cuore i minori che, con cura e attenzione accoglie, aiuta ed educa nelle proprie strutture.

Proteggere i minori: vivere con loro un percorso per superare i vissuti drammatici che portano con sé, ma soprattutto che li faccia sentire amati e li guidi verso un futuro felice. Auxilium ha partecipato al convegno “La Cooperazione e il dramma dei minori non accompagnati”, organizzato da AGCI Toscana, nell’ambito dei lavori della sua Assemblea congressuale. Un momento importante, che si è svolto a Firenze nella prestigiosa sede dell’Istituto degli Innocenti, che da sei secoli è impegnata per i diritti dell’infanzia. Tra i relatori del convegno, aperto dalla presidente dell’Istituto Maria Grazia Giuffrida, c’era la nostra educatrice presso le case famiglia del Protettorato di San Giuseppe, Maria Rizzo, la quale ha spiegato il lavoro quotidiano con i minori, il percorso educativo, affettivo ed emotivo che viene costruito insieme a loro e per loro, sintetizzandolo in una frase che l’operatore deve saper comunicare al minore: “io sono accanto a te”.

Con Rizzo la giornalista Angela Caponnetto, che con la toccante sensibilità che la contraddistingue nel suo lavoro, ha raccontato storie di minori incontrati nei tanti sbarchi ai quali ha assistito.
Alla tavola rotonda hanno partecipato anche esponenti delle istituzioni della regione Toscana e rappresentanti del terzo settore.